Team Building. Per una squadra di successo

L’idea di azienda come semplice somma di individui dediti esclusivamente alla propria mansione va scomparendo. Sempre più riconosciuta è invece quella di azienda costituita da gruppi o sottogruppi di aree e dipartimenti che agiscono in concerto. Pertanto, con l’espandersi di tale concetto aziendale, diventa quantomai essenziale che un team permanga affiatato, equilibrato e, possibilmente, estraneo a situazioni di criticità che potrebbero comprometterne la produttività.

La fiducia alla base del gruppo

L’efficienza e la produttività di un gruppo risiede nella fiducia reciproca degli individui che ne fanno parte. Tuttavia, un rapporto di fiducia può instaurarsi solo in presenza di un rapporto umano consolidato alla base. Proprio per questo il lavoro in team non può essere dato per scontato ma va imparato: fare totale affidamento su un altro individuo – un individuo che, per altro, non abbiamo scelto per affinità elettive quanto per necessità – è psicologicamente ed emotivamente sfidante.

Una definizione di team building

Il team building, letteralmente “costruzione del gruppo” rappresenta proprio quell’insieme di tecniche, metodi, esercizi che contribuiscono alla formazione di una squadra che riesca ad operare in maniera coesa, anche a partire da individui tra loro assai diversi. Come dicevamo, difficilmente si lavora bene con qualcuno che non si conosce, una complicazione che si evidenzia con la mancanza di comunicazione all’interno del gruppo in tutti quei momenti durante il quale non si è propriamente al lavoro, come può essere la pausa pranzo o il coffee-break. Sarebbe auspicabile che i membri di un team traessero piacere da momenti di ritrovo esterni, così da poter riflettere tale piacere anche nell’ambiente lavorativo.

Il team building in pratica

Gli esercizi di team building contribuiscono, con modalità che non aggrediscono l’individualità del singolo, a rendere ciascun membro del gruppo più consapevole e più aperto nei confronti di tutti gli altri. Generalmente il team building si realizza o come esperienza formativa, quando gli viene affiancato uno step di analisi dettagliata dei bisogni congiuntamente a sessioni di studio con i membri del team; o come attività ludica/esperenziale, quando si mira a far divertire il gruppo aumentando il senso di appartenenza dei singoli ad esso. Le attività ludiche ed esperenziali sono molteplici: active painting, caccia al tesoro, corsi di sopravvivenza, escursioni con orienteering, rafting con esercitazioni di salvamento, sport di squadra in genere. Tutte presuppongono chiaramente la necessità di rafforzare il rapporto di fiducia reciproco.

Perchè è fondamentale?

Il team building è uno strumento che può fornire il giusto supporto ai membri del gruppo, riuscendo a far sì che gli obiettivi dei singoli membri siano non solo allineati tra loro, ma anche a quelli dell’azienda stessa. Un team equilibrato che condivida la vision aziendale, che riconosca e rispetti la leadership, che sappia gestire le diversità al suo interno considerandole uno stimolo, e che sappia comunicare attraverso efficienti flussi di comunicazione, è una condizione fondamentale per il successo e la produttività di un’azienda. D’altra parte, solo un’orchestra in cui gli strumenti suonano all’unisono è in grado di produrre musica armoniosa.

VUOI FAR VIVERE UN’ESPERIENZA COME QUESTA AL TUO TEAM?
CONTATTACI TRAMITE IL FORM A QUESTO LINK
o chiamaci 041 909036

2 thoughts on “Team Building. Per una squadra di successo
  • Maria Costanza
    4/5

    Spesso si sottovaluta l'importanza di una pratica come il team building. Fortuna che queste attività cominciano a prendere piede! Le aziende dovrebbero valutare

    • Silvia
      3/5

      Senza dubbio un'attività di team building può aiutare molto. Dipende anche dalla disponibilità dei membri del team a mettersi in gioco... cosa da non dare per scontata!

LEAVE COMMENT